Torna l’Octoberforst, la festa della birra più piccola del mondo. Al Raval

È probabilmente la festa della birra più piccola del mondo, che la Raval Family organizza orgogliosamente da cinque anni. Sempre imbastita al Ravaletto, per il 2018 la Octoberforst vive una novità: si trasloca, di poco ma ci si sposta al Raval. Sarà questo il palcoscenico degli schiumanti boccali, i fragorosi brindisi, i succulenti morsi a stinchi, salsiccioni di carne (o vegetariani) previsti nel fine settimana da venerdì 26 a domenica 28 ottobre.

Nell’occasione, sarà pienamente operativa e al massimo dello splendore la nuova spinatrice del Raval. Un elegante e slanciato impianto a cinque colonne per spillare birre “senza freno”. Anche qui birre Forst, più una Weihenstephaner Hefe Weissbier.

All’esterno, invece, sarà ospitata un’altra birretta per gli avventori della festa della birra più piccola del mondo. Per la tre giorni dell’Octoberforst verrà spillata la Festbier della Forst. Una birra da festa, come dice il nome, beverina e deliziosa.

Assieme alle bevande, da mangiare grandi specialità tipiche di una convention del luppolo. Verdure, carne e panini. Pane e companatico: Brezel, panino con wurstel vegetariano o Bratwurst di vitello o Bockwurst. Piatto unico di maiale con patate. Strudel di mele.
E poi le birre, ecco l’elenco completo

L'edizione 2018 si svolge al Raval e al suo esterno.
Prima della festa, Octoberforst 2017 al Ravaletto

All’esterno del Raval:

FESTBIER – Forst
Gusto rotondo, corposa e dissetante. E’ una birra speciale, dal sapore pieno e aromatico di malto, un colore giallo dorato e una leggera e fine nota di luppolo. Nel retrogusto si avverte una lieve fragranza erbacea che, unitamente ad un dolce ricordo sulle labbra, spinge irresistibilmente a riassaporarla. Questa birra di antica ricetta rappresenta il coronamento di ogni aspettativa del vero intenditore di birra. (Dal sito Forst).

All’interno del Raval:

KRONEN – Forst
Gusto rotondo e moderatamente amaro. E’ una birra speciale, dal sapore pieno e aromatico di malto, un colore giallo dorato e una leggera e fine nota di luppolo. Nel retrogusto si avverte una lieve fragranza erbacea che, unitamente ad un dolce ricordo sulle labbra, spinge irresistibilmente a riassaporarla. Questa birra di antica ricetta rappresenta la soddisfazione di ogni aspettativa del vero intenditore di birra.

SIXTUS – Forst
Il nome di questa birra doppio malto, creata dalla Forst nel 1901, è un omaggio a San Sisto, Sixtus in tedesco. Non si hanno notizie certe di una predilezione del Santo per le birre, ma di certo questa è una doppelbock da bere con “religiosa” attenzione. La Forst Sixtus è una doppelbock di colore marrone scuro, molto profumata e dal preciso gusto di caramello e malto.
È un classico esempio di birra ottenuta con bassa fermentazione: la schiuma è compatta e persistente, e la gradazione alcolica è di tutto rispetto (6,5%). Va servita in calici a chiudere, alla temperatura di 10° centigradi e si abbina meravigliosamente ai dolci. Soprattutto ai pasticcini e alle torte di mandorle. In conclusione, non è fuori luogo definire la Forst Sixtus una birra “golosa”.

FELSENKELLER – Forst
Felsenkeller Bier è prodotta utilizzando materie prime di ottima; la fermentazione avviene in maniera fredda “classica”, in seguito, dopo non meno di sei settimane, la birra lascia lo stabilimento. Infustata direttamente dai tank di maturazione, non è pastorizzata né filtrata e presenta un sapore pieno e corposo, accompagnato da un morbido retrogusto che invita a berne un altro sorso.

HELLER BOCK – Forst
Birra bionda prodotta con un originale sistema di produzione a due miscele, fermentata e maturata in modo classico nella cantina Forst. Il risultato è una fantastica armonia fra malto e luppolo, una birra mediamente alcolica dall’aroma molto marcato. Il retrogusto è caratterizzato da una nota lieve di malto ma allo stesso tempo notevolmente elegante.

HEFE WEISSBIER – Weihenstephaner
Weihenstephaner Hefe Weissbier è una birra di frumento color giallo-oro, dalla fine schiuma bianca. Aroma di chiodi di garofano e sapore rinfrescante di banana. Corpo pieno, gusto delicato di lievito. Da gustare in qualsiasi momento. Si abbina perfettamente con pesce, frutti di mare, formaggio piccante e con la tradizionale salsiccia bavarese. Prodotta secondo una tradizione secolare, sulla collina Weihenstephan.

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *