A Dicembre arrivano le Raval Family Night!

Tra musica, gente e i nostri drink

Artisti, musicisti, deejay e tutto quello che ci piace e ci fa stare bene, senza badare a generi musicali ed inutili etichette. Queste sono le parole chiave delle RAVAL FAMILY NIGHT, appuntamenti senza cadenza fissa che organizzeremo quando abbiamo voglia e che si terranno nei nostri locali e non solo.
Il primo appuntamento è Domenica 17 Dicembre alla base Raval con BLACKE SNAKE MOAN in concerto. Un one man band dalle atmosfere auree legate ad un blues sabbioso, mentre Mercoledi 27 Dicembre l'appuntamento è al NAIF MUSIC CLUB di Ancona con il concerto di ANDREA LASZLO DE SIMONE che vedrà in apertura il live di MICOL e a seguire il dj set di MACCA.
Laszlo, artista lontano dalle mode sta diventando un caso della discografia italiana, il suo suono riesce ad essere allo stesso tempo contemporaneo e passato, cosi come lo sono i suoi testi, un album ed un artista eccezionale di cui sicuramente sentirete parlare. Una piacevole sorpresa per tutta la musica italiana!

vedi gli altri video di BLACK SNAKE MOAN

vedi gli altri video ANDREA LASZLO DE SIMONE

 

 

Fuori Luogo, un pò tutti noi!

A due passi dal Raval e dal Ravaletto esiste una realtà come la Galleria Puccini di Ancona che promuove la cultura e le arti figurative e visuali in tutte le loro manifestazioni. Un lavoro che fa in maniera costante e con grande dedizione.  Sabato 14 Ottobre alle ore 18 andrà ad inaugurare la mostra di Giacomo Bufarini RUN titolata “FUORI LUOGO”. Questo post nel nostro blog per supportare e ringraziare gli organizzatori e l’artista per questa bellissimo momento regalato alla nostra città. Ci vediamo Sabato 14 Ottobre alle ore 18.00 per l’inaugurazione.


Via Bernabei 39, Ancona
dal 14 al 29 ottobre 2017
Inaugurazione SABATO 14 OTTOBRE ore 18.00
Orario dal martedì alla domenica 17,30-19,30
fb event: www.facebook.com/events/332969073842302

Riportiamo qui la presentazione che Run stesso fa della propria personale.

“Fuori luogo” è la prima mostra personale che inauguro nella mia città.
Fare una mostra come questa è stato il sogno della mia vita anche se non ho mai avuto bisogno di una “vetrina” perché , nella maggior parte dei casi, ho lavorato per strada o in luoghi pubblici.
I manifesti affissi sono parte della nostra vita quotidiana da sempre, e cosi tanto assimilati dal nostro subconscio che a volte non li notiamo nemmeno più.
Per questa mostra ho infatti pensato di far affiggere in tutta la città circa 120 manifesti ( 10 mie opere con una tiratura di 10 per ognuna) quale messaggio di “silenzio” in mezzo al rumore confuso dell’informazione istituzionale che spesso pubblicizza il superfluo.
L’arte così si approprierà di uno spazio inizialmente nato per essere dedicato ad altro.
La carta da manifesto affissa è già piena di storia, con le sue rughe indurite dalla colla e i suoi ondulati tagli alla superficie; sono irregolarità che rendono la base della carta ostile ad ogni intervento pittorico. Ma la storia che questo supporto ha accumulato lo rendono interessante ad un livello visivo che una tela ben preparata o un foglio di carta nuovo non ha.
Il manifesto è la cosa più simile ad un muro grezzo ed usurato e che può essere associato al mio lavoro e gli addetti alle affissioni partecipano inconsapevolmente alla creazione dell’opera originale.
La carta viene da me “rapita” dal suo luogo di affissione e portata in studio; il manifesto sarà “torturato” e radicalmente trasformato, poi riaffisso con nuove immagini che avrò creato e che a volte tenderanno all’astratto, altre saranno riconducibili alle figure.
Mi piacerebbe che durante la mostra la gente si riappropriasse dei manifesti staccandoli dagli spazzi di affissione e riattaccandoli ai muri di casa. Girate per la città e trovate il mio manifesto che più vi piace e, specialmente dopo una pioggia, staccate delicatamente il foglio partendo da un angolo, cercando di sollevare più strati di carta e non il singolo foglio. In questo modo avrete un pezzo molto più resistente.
I manifesti affissi saranno parte della mostra “Fuori Luogo” presso la Galleria Puccini di Ancona.”
Giacomo Bufarini RUN

 

Ancona Street Food Festival

Ancona Street Food Festival

 

Dal 17 al 19 Giugno presso il Porto Antico di Ancona, la Raval Family presenta ANCONA STREET FOOD FESTIVAL, l’originale festival dedicato al cibo di strada di qualità, in collaborazione con Eventeria, Pop! Up, Forst, Radio Arancia Network, La Banda della Magliaia e Bermuda Eventi.

Per la prima edizione del festival non potevamo che scegliere uno dei luoghi più suggestivi di Ancona, il Porto Antico, circondato dal Varco San Primiano, dall’Arco di Traiano e dalla Lanterna: un’affascinante area di vestigia storiche e artistiche restituita da poco alla città.

Scopri di più

Conerock, sulle strade del Conero

Conerock Ancona

 

Conerock, una storia rock ambientata nello splendido scenario della Riviera del Conero.

Si potrebbe riassumere così l’avventura iniziata 5 anni fa da un appassionato di motociclette che ha voluto condividere la sua passione per le due ruote e l’amore per il proprio territorio. Quello che ne è scaturito è un evento unico nel suo genere, che dal 2010 porta centinaia di bikers da tutta Italia nell’area del Monte Conero. Un motoraduno sì, ma con lo scopo di condividere una visione anche con chi non è mai salito in sella.

Per questo Conerock, giunto alla sua quinta edizione, dal 3 al 5 Giugno 2016 offre un programma ancora più eterogeneo e coinvolgente che ti invitiamo a scoprire!

Noi della Raval Family abbiamo l’onore di occupare la sezione Bar & Drinks, servendo Cocktails e altre bevande per rinfrescare l’atmosfera, che si preannuncia molto calda!

Scopri di più